Salamanca: la ciudad dorata

salamanca panorama Oggi Blogstermind vi porta alla scoperta di una tra le più belle città della Spagna. Situata a Nord-ovest della penisola, nella comunità autonoma di Castilla y Leòn Salamanca è una cittadina di circa 100.000 abitanti nota per ospitare una tra le più antiche università d’ Europa. La città è dunque popolata da migliaia di studenti provenienti non solo da tutta la Spagna, ma da tutto il mondo poichè una tra le mete più ambite per progetti Erasmus, scambi culturali e corsi di lingua spagnola.

COSA VEDERE?

Nonostante non sia una grande città Salamanca ospita tante bellezze artistiche e e culturali  ed è stata dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1988.

Plaza Mayor:

Tra le piazze più grandi e belle della Spagna, Plaza Mayor rappresenta il cuore della città. Oltre ad ospitare la sede dell’ Ayuntamiento ( municipio) della città è circondata da ristoranti e locali. E’ anche il punto di incontro di turisti e studenti che durante il periodo estivo prendono il sole.

plaza mayor

  Le due cattedrali

 Poco distante dalla Plaza Mayor troviamo la Cattedrale nuova, chiamata così per distinguerla dalla cattedrale vecchia situata alle spalle. Fondata nel 1513 la cattedrale è in stile gotico e la particolarità risiede nelle sculture presenti nella facciata, tra le quali spicca quella di un astronauta e di un drago che regge un cono gelato. Dalla cattedrale si può salire sulla torre dov’è possibile vedere tutta la città .

catedral

La Catedral Vieja invece è di stile romanico e gotico e la sua costruzione risale ai secolo XII-XIV salamanca-13-catedral-vieja

Convento de San Estebàn:

Edificio imponente risalente al XVII secolo dove oltre alla chiesa è possibile visitare stanze conventuali, i chiostri e la biblioteca.

download

Escuela Mayor:

Sede antica dell’ Università con la sua facciata dove sono raffigurate varie figure tra le quali la rinomata ranita de oro, che è un portafortuna per chi la vede senza alcun aiuto.

Escuelas Mayores

Casa de las conchas:

Caratteristico palazzo la cui facciata è ornata da conchiglie

casa de conchas

Puente Romano

puente

La clerecìa:

salamanca-71-clerecia

                                                Come raggiungerla?

La città è situata a 200 km da Madrid, quindi si consiglia di atterrare all’aeroporto di Madrid Barajas e da usufruire della compagnia bus che da lì vi porterà direttamente nella città. Dove mangiare? La città è piena di ristoranti e taverne tipiche dov’è possibile gustare pietanze spagnole e piatti locali a basso prezzo. Si consiglia la degustazione dell’hornazo, pietanza tipica salmantina e dei prosciutti tipici.

                                                   Dove fare shopping?

Per chi è interessato ai negozi di abbigliamento si consigliano la calle toro e la calle Zamora,  mentre per quanto riguarda i negozi di artigianato e articoli di souvenir consiglia la Rùa Mayor.

calle toro

                                                           Vita notturna:

La città ospita una vivace movida notturna. Le vie che circondano la Plaza Mayor e la gran vìa ospitano tanti bar e discoteche dove è possibile “ir de fiesta” e bere cocktails a prezzi stracciati. Con tutto ciò che ha da offrire consigliamo la visita alle persone di qualsiasi età e in particolare a chi fosse interessato a un periodo di studio all’estero, data l’ottimo costo della vita e i servizi che offre agli studenti e ai giovani

Buen Viaje!

A cura di Simone Sberna

Please follow and like us:
0

1 thought on “Salamanca: la ciudad dorata

Lascia un commento