VIAGGIO NEL DEEP WEB: il web occulto

Dalla nascita dell’ISIS, al crack del Parma di Manenti fino ai fenomeni Anonymous e Wikileaks. Sappiate che la maggior parte dei più grandi avvenimenti e fenomeni mediatici dell’ultimo decennio, con molta probabilità, nasce proprio dal deep web.

Allacciate le cinture, tenetevi ben appoggiati allo schienale. Blogstermind vi porta a spasso per il deep web.

deep-web1

CENNI STORICI

Biblioteca di Glen Park, San Francisco Public Library, Usa. In un pomeriggio autunnale di Ottobre, Roos Ulbricht, ventinovenne laureto all’università del Texas, è uno dei tanti universitari stropicciati che usufruisce lautamente della connessione wifi messa a disposizione dalla biblioteca.

ross-ulbricht-eating-taco

Tra scrivanie e scaffali di legno regna il silenzio. Improvvisamente, otto agenti in borghese targati FBI fanno irruzione, circondando il giovane. L’obiettivo è di impedirgli di chiudere il computer a cui era collegato. Vogliono coglierlo con le mani in pasta, anzi in rete.

Secondo gli inquirenti, infatti, Ross Ulbricht sarebbe il leggendario fondatore e proprietario di Silk Road, l’ebay della droga on line. Marjuana, LSD, MDMA, eroina, coca purissima; questi sono gli articoli contenuti nello store della pagina web di Silk Road.

DRUGS2

 Forum di discussione, feedback lasciati dagli utenti che hanno effettuato acquisti. Nel 2013 Silk Road aveva totalizzato un milione di account, in due anni il market della droga on line avrebbe ottenuto un fatturato di 1,2 miliardi di dollari attraverso transazioni eseguite in Bitcoin, la criptomoneta utilizzata nel web per effettuare transazioni off-sure, semplici, veloci e soprattutto anonime utilizzata nel Deep Web o Darknet.

bit

TASSI DI CAMBIO BITCOIN CON EURO, DOLLARO E STERLINA

CHANGE

Molti di voi si staranno chiedendo il significato di questi termini: Bitcoin, Darknet, Silk Road. Il nostro intento è quello di introdurvi in questo mondo in modo diretto, senza filtri, senza mezzi termini. Siamo riusciti ad entrare nei meandri dell’internet sommerso e abbiamo reperito alcune testimonianze dirette: file, conversazioni, schermate.

store cred

Vogliamo informarvi su argomenti spesso lasciati in ombra dai mass media, i quali sembrano quasi ignorare la questione. Forse, dopo aver letto questa testimonianza, ne capirete il perché.

 COS’E’ IL DEEP WEB?

Il Darknet( sinonimo di deep web) costituisce il 96% del web. Molti di voi stenteranno a crederci, ma il web normalmente utilizzato rappresenta solo il 4% del traffico dati mondiale. La punta di un iceberg insomma.

Deep-web-1

 Il darknet non è altro che l’internet non coperto dai convenzionali motori di ricerca e raggiungibile solo tramite alcuni software specifici tra cui Tor, browser contraddistinto dal simbolo della cipolla. Il logo non è stato scelto a caso. La cipolla, con i suoi infiniti e sottilissimi strati, dà una visione completa della struttura del Darknet.

2009-tor-logo1

Un non luogo, scaturito dalla mente umana, dove ogni link, ogni parola, ogni termine di ricerca nasconde dietro di sé una miriade di chatroom, forum, stores, incentrati su tematiche poco convenzionali, di certo non presenti nel Clearnet( il web conosciuto e frequentato da tutti noi).

Silk Road, così come molti altre pagine del deepweb, chiuderà dopo l’arresto di Ulbricht. Tuttavia, ciò conterà veramente poco nelle logiche dell’internet sommerso dove tutto ciò che viene chiuso e bloccato dalla polizia postale o dall’FBI è destinato, come un’araba fenice, a riaprire sotto nomi diversi ma mai a scomparire del tutto.

_70249958_seized

LE ORIGINI IDEOLOGICHE

Secondo le scarse interviste rilasciate dagli ideatori  dall’identità occulta, il deep web nasce seguendo etica e ideali propri del  Liberismo e del Libertarismo.

Il liberismo è  il pensiero che lo stato debba lasciare assoluta libertà di produrre e commerciare, quindi assoluta libertà economica. Il padre del liberismo è Adam Smith.

Il libertarismo è poi quel pensiero di una libertà politica vicina all’anarchia. Il libertario vuole ridurre al minimo le funzioni dello stato a favore della libertà e della responsabilità degli individui.

DI COSA SI PARLA NEL DEEP WEB?

Durante le nostre gite a spasso per il darknet, nel nostro piccolo, abbiamo avuto l’occasione di imbatterci in forum, annunci e stores alquanto bizzarri, volendo utilizzare un eufemismo.

DRUGS1

Lay-out scarni, pubblicità quasi assente ma contenuti forti. Basta dare un’occhiata ad Hidden wiki, il wikipedia di Tor, per capire come vadano le cose laggiù.

La home page di Hidden Wiki rappresenta una buona base per iniziare qualsiasi tipo di ricerca nel deep web. Tutto è suddiviso in sezioni:

Progetti

Discussioni, domande e pareri su progetti personali di qualsiasi tipo, per passione o per guadagno.

Un esempio delle tematiche affrontate nelle chatroom.

TEMATICA:  VOGLIO NASCONDERE UN PO’ DI GRANO AL SICURO

UTENTE X CHIEDE:

“Mi chiedevo se fosse possibile aprire questo tipo di conto all’estero per non essere controllato dalla finanza italiana (e quindi non pagare le tasse)

Si tratta di poche migliaia di euro che sinceramente preferirei non dichiarare,

Se qualcuno ha qualche informazione utile e non solo illazioni per cortesia posti qui.

Mi piacerebbe avere l’opinione e i consigli di qualcuno che ha già avuto esperienze in questo campo.”


TEMATICA: COMPRAVENDITA DI  CODICI DI VERFICA DI CARTE DI CREDITO

UTENTE Z PROPONE:

“Allora cipollotti la questione è questa: ho possibilità di comprare numero e codice verifica con tutti gli altri dati ovviamente, da persone FISICHE quindi garantite al 99% (anche perche mi farei rimborsare o al limite sostituire con dati validi) che loro usano solo per fare shopping online,io mi domando e dico,si potrebbero usare tali dati per fare cashout?Grazie anticipatamente a tutte le risposte”

 Cattura CREDIT CD

DROGHE

Discussioni riguardanti l’utilizzo e l’assunzione di droghe. Controllo dei rischi, recensioni ecc.

TEMA: LSD HOME MADE

Immagine

 UTENTE X CHIEDE

“Gente sapete aiutarmi dove posso trovare questo prodotto chimico?

(Acido lisergico) introvabilissimo voi che mi dite in merito?

grazie in anticipo

UTENTE Y RISPONDE

“E’ introvabile perchè, come ben saprai, è il precursore dell’LSD, e come tutti i precursori delle droghe è sotto strettissimo controllo. Vedi se qualcuno lo vende nei vari deep markets.”


TEMA: NASCONDERE LA MARJUANA IN VIAGGIO

UTENTE X CHIEDE:

“Salve ragazzi avrei bisogno di un piccolo consiglio su dove poter nascondere circa 30 grammi di erba per un viaggio in traghetto qualcuno di voi ha qualche consiglio?”

UTENTE Y RISPONDE:

“Prova a nasconderlo dentro una bottiglia di cocacola(piena non vuota) ovviamente ben sigilata, penso funzioni. Oppure Busta+stagnola+scotch e se non sei ancora sicuro cerca di mettere il tutto in una bottiglia.”

CHIMICA E PIRO

 TEMA: COME COSTRUIRE UN ORDIGNO FAI DA TE

“Esistono numerose bombe complicate da costruire con componenti di difficile reperimento, ma per fortuna non sono tutte cosi’. Questa non e’ esattamente una bomba, in quanto non so quanto possa fare male, pero’ provoca comunque una piccola esplosione che schizza acido cloridrico. Beh ora che ci penso puo’ fare male. E’ anche nota tra gli anarchici sotto il nome di ‘Acid Bomb’.”

 – Una bottiglia di plastica da 2 litri

– Un po’ di acido muriatico

– Un foglio di alluminio

 Bene! Ora:

1- riempi la bottiglia per poco meno di 1/4 di acido

2- arrotola il foglio di alluminio

3- mettilo dentro la bottiglia e chiudila piu’ stretta che puoi

4- TIRALA!

 P.S. Potresti anche fare un’altra mossa che potremmo chiamare ‘3b’, ovvero agitare la bottiglia, ma e’ MOLTO pericoloso perche’ accelera il processo di sviluppo del gas (gia’ veloce di per se!).

 VARIANTI + POTENTI:

Beh, se volete farne una molto piu’ potente, bastera’ sostituire all’acido cloridrico l’acido per “incisione” utilizzato in elettronica per fare i circuiti sopra le “basette” in rame.

COMPRAVENDITA DI ARMI

TEMA: CERCO CALIBRO 9MM

UTENTE X:

“Salve a tutti
cerco una pistola calibro 9mm possibilmente una Beretta
grazie”

UTENTE Y

“In cambio della merce ti posso offrire un servizio……..veloce, sicuro e serio!!!!!”

UTENTE X

io ti ringrazio ma mi serve solo per leggima difesa, purtoppo il porto d’armi non è più disponibile
ma con gli ultimi accadimenti nel nord est furti vari in casa è meglio averne una. Grazie”

ANONIMATO

Consigli, suggerimenti e richieste riguardanti l’anonimato in generale e le tecniche di Operational Security.

RETI SISTEMI E PROGRAMMAZIONI

Sezione dedicata a vari argomenti di carattere tecnico. Domande e discussioni non strettamente attinenti vanno inserite nella sezione “Supporto Tecnico”.

Economia & Bitcoin

Categoria dedicata all’economia, alle criptovalute e alla finanza.

POLITICA

Discussioni generali riguardanti la politica e l’ideologia.

SESSO

Discussioni a tutto campo su sesso ed erotismo.

Altri servi correlati presenti negli stores….

borselle

servizi

GLI HACKER BIANCHI

hackers

Il “profondo web” è inevitabilmente il canale attraverso cui l’ISIS e altre organizzazioni anarchiche si organizzano e reclutano i loro adepti.

Bisogna, però, rendere merito agli hacker “bianchi” che giorno per giorno si battono per chiudere migliaia di pagine legate a contenuti pedopornografici e correlati alle organizzazioni terroristiche.

Ai membri genuini del deep web non interessa la pubblicità o la notorietà, di conseguenza qualsiasi utente che riempia indebitamente il traffico del darknet deve essere eliminato e perseguito e in alcuni casi consegnato alle autorità preposte.

FONTI:

Deep Web- La rete oltre Google. Libro di Carola Frediani, giornalista, nel 2010 ha co-fondato l’agenzia Effecinque. Scrive di nuove tecnologie, cultura digitale e hacking per L’Espresso, Wired, Corriere della Sera, Il Secolo XIX, DailyDot, TechPresident. Nel 2014 ha lavorato per tre mesi come social media editor della Stampa. Ha scritto Dentro Anonymous. Viaggio nellle legioni dei cyberattivisti (Informant, 2012) e Deep web. La rete oltre Google – personaggi, storie e luoghi dell’internet profonda (Quintadicopertina, 2014.

Cipolla 3 – Public forum

Hidden wiki

A cura di Salvatore Giannavola con la partecipazione di Simone Riggi

Please follow and like us:
0

1 thought on “VIAGGIO NEL DEEP WEB: il web occulto

Lascia un commento